Battilana Caterina

 
Caterina Battilana è nata a Padova nel 1959 ed a causa della prematura perdita di entrambi i genitori, è costretta a frequenti trasferimenti di residenza che la vedono a Vicenza, Mirandola, Perugia ed, infine, Amelia e Viterbo dove vive e lavora. Madre di due ragazzi, è farmacista di professione, è scrittrice per passione. Tra le sue opere più significative, “La vacanza” (2002) e “Colpo di fortuna” (2004), sceneggiature cinematografiche, “Senza diritto” (2006), trattamento per una commedia drammatica. Dal punto di vista professionale, nel 1990 e nel 2010, consegue due importanti titoli accademici, una Specializzazione ed un Master, entrambi universitari. É del 2011 la pubblicazione della sua prima fatica letteraria, “Mio, tuo, suo”, raccolta di racconti, a cui fa seguito nel 2012 “La stagione dei cachi”, il primo romanzo. Nel 2013 esce “La trilogia di Lucio Nardi”, un libro giallo in tre episodi sulle indagini dello strano e simpatico investigatore Nardi. Da un paio d’anni ha riscoperto il piacere della poesia alla quale si dedica con grande amore e passione.Nel settembre 2014 è vincitrice del Premio Internazionale “Il Carro delle Muse”, Bolzano, nella sezione Poesia.   
 

 

menzione d’onore
 
Interrotti
 
Alla flebile luce della stanza,
ci troviamo coperti solo di silenzio,
un cocciuto e molesto desiderio di vita
sospeso tra noi e le tenebre.
 
 
Abbandonati da certezze e progetti,
feriti dalla nostra stessa speranza,
travolti da umani disinganni 
e annientati da facili condanne.
 
 
Con forza ci siamo accusati,
a lungo abbiamo lottato,
con pietà ci siamo compresi 
ed inermi abbiamo palpitato
 
 
in un lungo abbraccio d’amore.